Responsabilitą amministrativa ex D. LGS. 231/2001

In data 8 giugno 2001 č stato emanato - in esecuzione della delega di cui all'art. 11 della legge 29 settembre 2000, n.300 - il D. Lgs. 231/2001 recante la "Disciplina della responsabilitą amministrativa delle persone giuridiche, delle societą e delle associazioni anche prive di personalitą giuridica". 

Sin dalla sua emanazione, il Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare ha riservato particolare attenzione al rispetto dei precetti di cui al D. Lgs. 231/2001, la cui osservanza é fondamentale al fine di garantire il regolare funzionamento, l’affidabilitą della gestione, la reputazione e l’immagine stessa del Gruppo.

Al fine di esplicitare i valori e i principi guida č stato adottato un Codice di Condotta cd. "Codice 231" che puņ definirsi come la "Carta Costituzionale" dell'impresa, una carta dei diritti e doveri morali che definisce la responsabilitą etico-sociale di ogni partecipante all'organizzazione imprenditoriale e pertanto č un mezzo efficace a disposizione delle imprese per prevenire comportamenti irresponsabili o illeciti da parte di chi opera in nome e per conto dell'azienda.

É stato, inoltre, istituito il Comitato 231, a cui č affidato il compito di garantire il rispetto del codice e con il fine di diffonderne la conoscenza e la comprensione, monitorare l'effettiva attivazione dei principi contenuti nel documento, ricevere segnalazioni in merito alle violazioni, intraprendere indagini e comminare sanzioni.

Le segnalazioni indirizzate al Comitato 231 possono essere trasmesse anche utilizzando il seguente indirizzo mail: odv231@bcp.it

 

Modello di Organizzazione e gestione ex D. Lgs. 231/2001

Codice etico e comportamentale