Mutuo Fondo di Garanzia Prima Casa

Vantaggi

Se vuoi comprare casa o hai necessità di svolgere lavori di ristrutturazione potrai richiedere un finanziamento garantito dallo Stato Italiano.

Il finanziamento è collegato ad un fondo di garanzia garantito dalla Stato e destinato alle richieste di mutuo per l’acquisto prima casa o ristrutturazione e accrescimento dell’efficienza energetica di abitazioni principali.

Descrizione

La BCP ha aderito al protocollo d’intesa, sottoscritto tra l’Abi e il Ministero dell’economia e delle finanze, che ha istituito un Fondo di Garanzia destinato ai mutui per l’acquisto prima casa o ristrutturazione e accrescimento dell’efficienza energetica di abitazioni principali.

Grazie al Fondo è lo Stato che offre garanzie ai cittadini per l’accensione dei mutui, favorendone l’accesso al credito.

Ai fini dell’ammissione al Fondo di garanzia, in presenza di più domande pervenute nella stessa giornata il gestore del Fondo attribuisce priorità ai mutui erogati ad alcune specifiche tipologie di richiedenti:

  • giovani coppie: nuclei familiari costituiti da almeno due anni, coniugati o conviventi more uxorio, con uno dei componenti con età inferiore ai 35 anni.
  • nuclei monogenitoriali con figli minori: persona non coniugata, separata, divorziata o vedova con almeno un figlio convivente minore.
  • giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico di cui all’articolo 1 della legge 28 giugno 2012, n.92.
  • conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari.
Chi può richiederlo

Il richiedente l’ammissione al Fondo, al momento della presentazione della domanda, non deve essere proprietario di altri immobili ad uso abitativo, ad eccezione di quelli acquistati per successione e in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

Caratteristiche dell'immobile

L’immobile, destinato ad abitazione principale, deve essere sito nel territorio nazionale e non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazione di tipo signorile), A8 (ville), e A9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) e non deve avere le caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969, n. 1072.

Caratteristiche del mutuo

Il mutuo ipotecario deve essere di importo non superiore a 250 mila euro. Per tali finanziamenti non possono essere richieste ai mutuatari garanzie aggiuntive non assicurative oltre l’ipoteca sull’immobile.

Nota informativa

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche e contrattuali e per quanto non espressamente indicato si rinvia al documento “Informazioni Generali sul Credito Immobiliare ai Consumatori” disponibile presso tutte le nostre filiali e sul sito www.bcp.it. La concessione del finanziamento è subordinata alla valutazione del merito creditizio da parte della Banca.

 

Scarica il documento “Informazioni Generali sul Credito Immobiliare ai Consumatori”